L'IMPATTO DEI

VIDEO IN DATI

TEO ZERBIN E SIMONE BOLDRIN

1. Che cos'è il video marketing?

Il video marketing è una delle tecniche di comunicazione pubblicitaria in grado di offrire valore, rilevanza e flessibilità richiesti dai consumatori, e in grado di adattarsi al loro stile di vita. L’80% delle persone ricorda i video che ha visto nell’ultimo mese. Uno dei maggiori punti di forza del video marketing è che immagini e suoni rimangono maggiormente impressi rispetto al testo. Si pensi solo che i ricercatori di Forrester dicono che se un’immagine dipinge 1.000 parole, un minuto di video ne vale 1,8 milioni.

2. Dati Business e Consumer

A livello globale, il traffico video IP sarà pari all’82% di tutto il traffico IP (business e consumer) entro il 2022, rispetto al 75% del 2017. Il traffico video IP globale crescerà di quattro volte dal 2017 al 2022, un CAGR del 29%. Il traffico video su Internet aumenterà di quattro volte dal 2017 al 2022, un CAGR del 33%.

Quando si tratta di raggiungere potenziali clienti, il video non ha eguali. Si pensi solo che YouTube riceve più di un miliardo di visitatori unici ogni mese, Un miliardo di ore guardate ogni giorno, e utenti che si aggirano dai 18 ai 34 anni con 91 paesi e 80 lingue.

Il traffico proveniente da dispositivi mobili e wireless rappresenterà il 71% del traffico IP totale entro il 2022. Entro il 2022, i dispositivi cablati rappresenteranno il 29% del traffico IP e il Wi-Fi e i dispositivi mobili rappresenteranno il 71% del traffico IP. Nel 2017, inoltre, i dispositivi cablati rappresentavano meno della metà del traffico IP globale, al 48%.

La qualità e la rilevanza dei vostri contenuti video può migliorare notevolmente il posizionamento sui motori di ricerca del vostro sito aziendale, inoltre, i video possono aumentare i tassi di conversione: circa il 41% dei degli acquirenti contatta l’azienda dopo aver visto il video di un brand.

Nell’ambito del social media marketing è stato stimato che oltre il 90% delle persone che guardano video su smartphone li condividano con altre persone. Si tratta di una percentuale altissima, maggiore rispetto al tasso di condivisione di molti altri tipi di contenuti. I video sono condivisi circa 12 volte in più rispetto ai contenuti testuali.

3. Popolarità del video marketing.

Ecco alcune statistiche che aiutano a capire quanto il video marketing sia diventato popolare negli ultimi anni:

  •         Le pubblicità video rappresentano più del 35% di tutte le pubblicità online.
  •         Il 91% dei clienti dice che i video sui prodotti li aiuta a prendere decisioni in merito agli acquisti.
  •         Le proiezioni dicono che i video rappresenteranno più dell’81% del traffico web entro 2022.
  •         Aggiungere un video alle email di marketing può aumentare i tassi di click del 200-300%.
  •         Aggiungere video alle landing page può aumentare i tassi di conversione dell’80%.
  •         Secondo YouTube, le visualizzazioni video tramite dispositivi mobile aumentano del 100% ogni anno.
  •         Il 64% dei clienti sono più propensi ad acquistare un prodotto online dopo aver guardato un video sul prodotto.
  •         L’87% dei professionisti di web marketing utilizza contenuti video nelle proprie strategie.
  •         Il 60% dei decision maker preferirebbe guardare un video piuttosto che leggere un articolo o un post su un blog.
  •        Le persone guardano video per un terzo del tempo che trascorrono online.

IL COINVOLGIMENTO DIGITALE

SCOPRI CHE COS'È
WhatsApp chat