4

FORMAT VIDEO

X

BEAUTY & FASHION

by Luca Violato

IL MONDO DEL BEAUTY & FASHION È SEMPRE PIÙ SOFISTICATO E COMPETITIVO.
SCOPRI I FORMAT VIDEO PER AUMENTARE E FIDELIZZARE LA TUA CLIENTELA

Incredibile ma vero esistono format video specifici per ogni settore, ovvero, dei “mini format video” adatti per ogni realtà, perchè i video standard sono effettivamente meno di una decina (forse), ma esistono migliaia di varianti pronte ad essere adottate per colpire il tuo pubblico.

Oggi analizzeremo il settore Beauty & Fashion, ovviamente non v’insegnerò qualche nuovo trucco del mestiere, ma scriverò quattro nuovi spunti (spero) sul guadagnare nuovi clienti o mantenerli tramite quattro semplici format video. 

Queste soluzioni sono particolarmente indicate se pubblicate tramite un canale social attivo come Instagram o Facebook. Ma chi sono per dire che non possano essere utili anche su diverse piattaforme come whatsapp e Telegram, infatti i due servizi di messaggistica istantanea potrebbero rivelarsi più adeguati alle tue esigenze, grazie alle storie o stati (whatsapp) o semplici messaggi indirizzati alla clientela più importante.

Bene, dopo questa breve o intenso prologo possiamo iniziare con l’elenco dei fantastici, stupendi, forse nuovi no! FORMAT VIDEO PER IL BEAUTY & FASHION

1)VIDEO PRODOTTI

Uno dei più grandi delitti di questo settore è dettato dalla mancanza d’informazione verso i prodotti a disposizione. Ovviamente scherzo, i capelli tagliati troppo corti sale in vetta alla classifica. Comunque pubblicizzare un proprio prodotto con un semplice video, anche con telefono, vi porterà a raggiungere un maggior pubblico e a creare un bisogno. Raccontate che azienda lo produce, perchè lo avete preso, le qualità o per chi è adatto il suo utilizzo. Esistono migliaia di soluzione per spingere un prodotti in vetrina, e ti permettereranno di essere sempre attivi sui social.

2)VIDEO SERVIZI

Ok, potrà sembrare poco professionale se fatto in un’unica ripesa (si lo è) o difficile da completare vista la problematica del montaggio (esistono app semplici da utilizzare), ma posso assicurarvi che mostrare al pubblico la realtà in cui operate, la professionalità e magari una breve spiegazione all’inizio o alla fine del servizio che andrete ad effettuare, vi porterà un risultato veramente incredibile. per quale motivo lo dico? perchè il cliente riconoscerà in voi un professionista e non un ciarlatano chiunque e magari vorrà pure diventare coprotagonista del vostro prossimo video.

3) MASH-UP TENDENZE

Quante volte vi si è presentato il solito cliente confuso e contento che fa perdere tempo e passione al vostro lavoro? ovviamente esagero ma certi clienti sono confusi durante la prima seduta, perchè novizi o vogliosi di cambiare. Quindi cerchiamo di dare un diverso servizio a questi clienti confusi, prendiamo come esempio il settore dei parrucchieri, potreste creare dei MASH-UP video composti dalle foto dei tagli maggiormente in voga (potete crearli tramite semplici app), ovviamente questi tagli non potranno essere adatti a tutti, ma darete uno spunto e magari perderete meno tempo nel consigliare diverse tipologie di tagli.

4)VIDEO CONSIGLI

Questa è la sezione che preferisco perchè nel mio intento vorrei fosse la punta di diamante della vostra video startegy. Perchè i video consigli sono cosi importanti? lo sapete benissimo, infatti quante volte avete ricercato un consiglio da parte di un professionista? chi meglio di voi può circondarsi di un nutrito numero di sostenitori grazie ai vostri consigli. Usufruitene all’infinito se studierete il meccanismo giusto. I consigli possono partire sulle maggiori tendenze della stagione, su quali prodotti utilizzare per una determinata situazione (può intrecciarsi con i video prodotti), o semplicemente mostrare qualche trucco su come utilizzare un vostro strumento del mestiere

Non esistono video giusti o sbagliati, sempre che non siano proprio brutti! 

L’importante è dare ascolto ai vostri clienti e ai loro bisogni, creando dei video semplici ed intuitivi che possano dargli una mano e magari qualche spunto/bisogno. 

Vi ringrazio per la lettura! al prossimo articolo.

WhatsApp chat